Semi e frutta secca a tavola ogni giorno


Ogni giorno nella nostra alimentazione dovremmo includere semi oleosi e frutta secca a guscio e vi dico perché:

parliamo di alimenti ricchi di benefici, che contengono una grande quantità di micronutrienti, vitamine, antiossidanti, acidi grassi essenziali e aiutano così a prevenire numerose malattie e a rallentare l’invecchiamento cellulare. Per quanto riguarda i benefici a medio termine teniamo presente, poi, che la frutta secca aiuta a tenere sotto controllo la glicemia.

Semi e frutta secca sono indicati anche per abbassare i livelli di colesterolo cattivo.

Buona idea sarebbe, quindi, includere 20 grammi di mandorle o noci o nocciole nella nostra alimentazione quotidiana, magari come spuntino. Inoltre, possiamo aggiungere un cucchiaino di semi ai nostri piatti, ad esempio io aggiungo volentieri dei semi di lino (vanno triturati prima) nell’ insalata o nel porridge al mattino. Ma sono ricchi di benefici e facilmente reperibili molti altri tipi di semi, come quelli di chia, di zucca, di girasole, di sesamo, le bacche di goji e molti altri ancora.

Lo schema alimentare sopraindicato è fornito a titolo di esempio, ma si ricorda che una soluzione nutrizionale è efficace se personalizzata, quindi formulata sul singolo individuo e sulla sua condizione metabolica, stato di salute ed esigenza nutrizionale. Inoltre, ogni alimento sopraindicato è sconsigliato in caso di allergia o intolleranza e patologie che ne vietino l’assunzione. E' importante tenere a mente che nessuna informazione, per quanto accurata, può sostituire il rapporto medico–paziente.