Frutti di bosco: ricchi di antiossidanti e buoni per la circolazione

I frutti di bosco sono frutti che nascono nel sottobosco o nella vegetazione spontanea, benché siano anche diffusamente coltivati. Sono ricchi di vitamina C e altri preziosi sali. Vediamo le proprietà di alcuni di questi.

Mirtilli neri: contengono antocianosidi, vitamine A e C, acido citrico acido malico, fosforo, calcio, manganese, arbutina, tannini e acido chinico. La neo-mirtillina ha effetto antidiabetico e capillaro-protettore. Ricchi di antiossidanti. Indicati nei disturbi della microcircolazione capillare e venosa e nei deficit di memoria.

Mirtilli rossi: indicati negli squilibri glicemici, disturbi microcircolatori, problemi renali, deficit di memoria.

More: calcio, ferro, vitamine A e C, acido salicilico, acido malico, acido citrico, acido ossalico, pectine, tannini, antiossidanti. Utili nel contrastare disturbi microcircolatori, cardiopatie, deficit di memoria.

Lamponi: ricchi di antiossidanti, di polifenoli, acidi organici e vitamina C. Hanno capacità antinfiammatorie. Utili in caso di deficit della microcircolazione.

Ribes: ricchi di vitamine A e C, acidi organici e antiossidanti. I ribes stimolano l’appetito, favoriscono la peristalsi intestinale, contribuiscono a migliorare l’assorbimento del ferro e di quasi tutte le altre vitamine, aiutano la formazione delle cartilagini ossee, dei denti e della pelle. Hanno proprietà antiemorragiche e antinfettive. Svolgono un ruolo importante nel trofismo di muscoli, capillari, tessuto connettivo e organi genitali. Utile nelle patologie cardiovascolari.